Ella Fitzgerald London Palladium, 1958

Ella Fitzgerald with backing musicians, PhotoHarry Hammond, London Palladium, 1958

Ella Fitzgerald with backing musicians, London Palladium, 1958

Photo Harry Hammond

Ella Fitzgerald – I’ve Got You Under My Skin” 1956

Write Cole Porter for movie “Born to dance” 1936

“I’ve Got You Under My Skin”

ITA-Trnaslate clip

Alma Cogan 1960

Alma Cogan 1960

Alma Cogan 1960

Photo Harry Hammond

“Let’s Fall in Love”

song written in 1928 by Cole Porter

Alma Cogan – Sings With You In Mind – 1958

“Let’s Fall in Love”

it – Translate Ho la sensazione, è una sensazione,mi sto nascondendo, non so perché. è solamente mentale, sentimentale Ma ti adoro fortemente Perché andare in stallo Sto cadendo Il nostro amore sta chiamando Perché essere timido? “Facciamolo, innamoriamoci” Perché non dovremmo cadere in amore? I nostri cuori sono fatti di esso Diamo una possibilità Perché avere paura di essa chiudiamo gli occhi per andare in paradiso Poco sappiamo di esso, ancora possiamo provare Per fare un po di esso potrebbe essere soltanto uno per l’altro Essere o non essere Lasciate che siano i nostri cuori a scoprire “Facciamolo, innamoriamoci” Perché non dovremmo cadere in amore Ora è il tempo per farlo, mentre siamo giovani “Facciamolo, innamoriamoci” potrebbe essere soltanto uno per l’altro Essere o non essere Lasciate che siano i nostri cuori a scoprire “Facciamolo, innamoriamoci” Perché non dovremmo cadere in amore Ora è il tempo per farlo, mentre siamo giovani “Facciamolo, innamoriamoci”

Photo Allan Grant

Ella Fitzgerald Photo Allan Grant sings cole porter

Ella Fitzgerald sings Cole Porter songbook

Photo Allan Grant

“You Do Something to Me” 1956

Written Cole Porter

it – translate – “Fai qualcosa per me”. Qualcosa che mi mistifica semplicemente. Dimmi, perché dovresti avere il potere di ipnotizzare me. Lasciatemi vivere sotto il tuo incantesimo. affinché sia stregata da te e fallo bene. Fai qualcosa per me Che nessun altro può fare. Lasciatemi vivere sotto il tuo incantesimo. affinché sia stregata da te e fallo bene.Fai qualcosa per me Che nessun altro può fare. Che nessun altro può fare

IRVING BERLIN

00659345.JPG

Irving Berlin on the phone, 1946

Photo Cornell Capa

Cheek to Cheek

is a song written by Irving Berlin in 1935

for the Fred Astaire/Ginger Rogers movie Top Hat (1935)

Sarah Vaughan & Billy Eckstine “Cheek to Cheek” 

from the album Sarah Vaughan and Billy Eckstine

Sing the Best of Irving Berlin Released in 1957

it- Translate – Paradiso, mi sento in paradiso, E il mio cuore batte in modo che posso a malapena parlare; E mi sembra di trovare la felicità che cerco Quando siamo insieme a ballare, guancia a guancia. Paradiso, mi sento in paradiso, le preoccupazioni che mi opprimono durante la settimana Sembrano svanire come il colpo di fortuna di un giocatore d’azzardo Quando balliamo insieme, guancia a guancia. Oh! Io amo scalare una montagna, E raggiungere la vetta più alta, Ma questo non mi fa fremere la metà Come ballare, guancia a guancia.Oh! Amo andare a pescare, In un fiume o in un torrente. Ma non mi diverto la metà Come ballare guancia a guancia Danza con me – Voglio il mio braccio su di te; Il tuo fascino mi porterà in paradiso , Paradiso, mi sento in paradiso, E il mio cuore batte in modo che posso a malapena a parlare; E mi sembra di trovare la felicità che cerco Quando siamo insieme a ballare, guancia a guancia.