Gladys Knight & The Pips

Gladys Knight & The Pips Photo Nico Van der Stam

Gladys Knight & The Pips

1960’s


© Nico Van der Stam


Nico van der Stam fotografeert Francoise Hardy in de studio circa 1968

Nico van der Stam

Photograph Françoise Hardy in de studio circa 196

Annunci

Ella Fitzgerald

Ella Fitzgerald © Bob Dear


Ella Fitzgerald © Bob Dear


Ella Fitzgerald, è una delle cantanti più venerate e la “First Lady of Song”, è nata il 25 aprile 1917 a Newport News, in Virginia. L’iconica cantante jazz si trasferì presto a Yonkers, New York con la madre Temperance “Tempie” Williams Fitzgerald, il fidanzato di sua madre Joseph Da Silva e la sua sorellastra Frances, nata nel 1923. La vita di Ella Fitzgerald prese una piega inaspettata quando sua madre morì nel 1932, quando aveva 15 anni, da gravi lesioni subite in un incidente d’auto e Da Silva morì poco dopo per un infarto. Fitzgerald e sua sorella si trasferirono ad Harlem con la loro zia a seguito dei tragici eventi. Fu lì che iniziò a saltare la scuola e fu mandata in una scuola di riforma, sebbene alla fine fuggì e vivesse da sola per le strade nel 1934 – Nonostante le difficoltà incontrate,Ella aspirava ancora ad essere una cantante ed entrò in una serata amatoriale all’Apollo Theatre di Harlem nel 1934. dove Ha cantato “Judy” di Hoagy Carmichael ed entusiasmò l’intero teatro, Per la gioia del pubblico, Fitzgerald ha poi cantato “The Object of My Affection”. Per la sua interpretazione, ha vinto il primo premio e iniziato la sua leggendaria carriera di cantante. Successivamente è stata ingaggiata dal batterista e band leader Chick Webb, che l’ascoltò, e la invitò a viaggiare con la band.Quasi due anni dopo la sua esibizione all’Apollo, Ella Fitzgerald pubblicò la sua prima canzone, “Love and Kisses”, e cantava regolarmente al Savoy, un famoso club di Harlem. A 21 anni, ha pubblicato “A-Tisket, A-Tasket” e ottenne un successo clamoroso. Come risultato della morte di Webb, divenne la cantante principale della band, che fu ribattezzata “Ella Fitzgerald e Her Famous Band”, nel 1939

Ella Fitzgerald © Umberto Severini


Ella Fitzgerald © Umberto Severini